Servizi ICT per il turismo. Scadenza domande il 30 novembre 2014

 

Servizi ICT per il Turismo

Le domande scadono il prossimo 30 novembre

 

Scadono il prossimo 30 novembre 2014 le domande al bando "Servizi ICT per il Turismo" promosso da Sardegna Ricerche e dall'Agenzia regionale per l'Innovazione al fine di agevolare le aziende del settore turistico nell'acquisire servizi e strumenti di gestione informatica della propria attività aziendale.

Possono presentare domanda le micro, piccole e medie imprese, già costituite alla data di pubblicazione del bando, iscritte nel registro delle imprese, e con sede legale e operativa in Sardegna.

Le imprese devono essere in attività da almeno 12 mesi.

 

Imprese beneficiarie

Risultano beneficiarie le imprese operanti come attività prevalente nel seguente settore di attività economica:


Sezione I – Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione, limitatamente alla Sezione 55 – Alloggio ed alle sole Categorie: 55.10.00 Alberghi, 55.20.10 Villaggi turistici, 55.30.00 Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e router

I soggetti beneficiari sono ammissibili solo se dispongono di una struttura ricettiva con un minimo di 50 posti letto o di almeno 25 se la struttura è aperta tutto l'anno.

Il costo complessivo del Piano di intervento non potrà essere superiore a Euro 25.000,00. Gli aiuti sono concessi nella forma di contributo a fondo perduto nella misura massima del 70% dei costi riconosciuti in sede di rendicontazione finale dell'intervento.

La dotazione finanziaria complessiva al bando ammonta a 320 mila euro, inclusi i costi di valutazione delle domande pervenute.

 

Interventi agevolabili

Sono ammessi a contributo:
- servizi finalizzati a implementare un sistema di strumenti gestionali informatici tra loro integrati per la gestione dei principali processi e attività aziendali.
- Servizi di consulenza


Sono escluse in particolare le spese relative a:
- formazione del personale
- imposte, tasse, interessi passivi, spese notarili e oneri accessori
- progetti realizzati tramite commesse interne o oggetto di auto fatturazione
- servizi erogati da soci dell'impresa o da parenti entro il terzo grado
- servizi per i quali si è già usufruito di agevolazione pubblica

 

Gli incentivi sono erogati a sportello, ossia fino ad esaurimento della dotazione finanziaria disponibile, seguendo l'ordine cronologico di presentazione delle domande.

Per accedere alle agevolazioni occorre presentare:

- domanda di accesso (allegato A);

- piano di intervento redatto secondo le indicazioni dell'allegato B

- curriculum vitae del fornitore del servizio

- informativa sulla privacy (allegato C)

La domanda, in regola con l'imposta di bollo, sottoscritta dal legale rappresentante dell'impresa, inserita in un unico plico recante la dicitura "Sardegna Ricerche - Servizi Ict per il turismo" deve essere inviata:

- sulla casella PEC di Sardegna Ricerche: protocollo@cert.sardegnaricerche.it e a mezzo raccomandata A/R o servizio Postacelere a:

Sardegna Ricerche - Ufficio REA Località Piscina Manna Edificio 2 - 09010 PULA (CA)

Per informazioni rivolgersi all'Associazione degli Industriali della Sardegna Centrale
Referente: Francesca Puddu - Comunicazione Associativa
Telefono: 0784 233311
Fax: 0784 233301
E-mail: f.puddu@assindnu.it
Modifica Visualizzazione: Mobile Version | Standard Version