TURISMO | Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il regolamento sui Condhotel

Vi informiamo che dal 21 marzo 2018 entrerà in vigore il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 gennaio 2018, n. 13 relativo al “Regolamento recante la definizione delle condizioni di esercizio dei condhotel, nonché dei criteri e delle modalità per la rimozione del vincolo di destinazione alberghiera in caso di interventi edilizi sugli esercizi alberghieri esistenti e limitatamente alla realizzazione della quota delle unità abitative a destinazione residenziale”.

Le Regioni, con propri provvedimenti, dovranno disciplinare le modalità per l'avvio e l'esercizio dell'attività dei condhotel, nel rispetto della legislazione vigente e delle disposizioni di cui al presente decreto.

Il fine è quello di diversificare l'offerta turistica, nonché di favorire gli investimenti volti alla riqualificazione degli esercizi alberghieri esistenti sul territorio nazionale.

COSA SONO I CONDHOTEL?

Per condhotel, si intende un esercizio alberghiero aperto al pubblico, a gestione unitaria, composto da una o più unità immobiliari ubicate nello stesso comune o da parti di esse, che forniscono alloggio, servizi accessori ed eventualmente vitto, in camere destinate alla ricettività e, in forma integrata e complementare, in unità abitative a destinazione residenziale, dotate di servizio autonomo di cucina, la cui superficie complessiva non può superare determinati limiti.

CONDIZIONI DI ESERCIZIO DEI CONDHOTEL
I condhotel devono rispondere ai seguenti requisiti:

  • presenza di almeno sette camere, al netto delle unità abitative ad uso residenziale;
  • rispetto della percentuale massima della superficie netta delle unità abitative ad uso residenziale pari al 40 per cento del totale della superficie netta destinata alle camere;
  • presenza di portineria unica per tutti coloro che usufruiscono del condhotel;
  • gestione unitaria e integrata dei servizi del condhotel e delle camere, delle suites e delle unità abitative arredate destinate alla ricettività e delle unità abitative ad uso residenziale;
  • esecuzione di un intervento di riqualificazione, all'esito del quale venga riconosciuta all'esercizio alberghiero una classificazione minima di tre stelle;

ESERCIZIO DELL'ATTIVITÀ DEI CONDHOTEL
Saranno le Regioni, con propri provvedimenti, a disciplinare le modalità per l'avvio e l'esercizio dell'attività dei condhotel, nel rispetto della legislazione vigente e delle disposizioni di cui al presente decreto.

ENTRATA IN VIGORE
Il decreto entrerà in vigore il 21 marzo 2018.

Per informazioni rivolgersi all'Associazione degli Industriali della Sardegna Centrale
Referente: Irene Bosu
Telefono: 0784 233311
Fax: 0784 233301
E-mail: i.bosu@assindnu.it

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (condhotel pdf.pdf)GAZZETTA UFFICIALE 184 kB
Modifica Visualizzazione: Mobile Version | Standard Version