Voucher Startup - Incentivi per la competitività delle Start-up innovative | Sardegna Ricerche | Proroga fino al 31 dicembre 2015

 

NUOVA VERSIONE "Voucher Startup - Incentivi per la competitività delle Start-up innovative" - SARDEGNA RICERCHE – PROROGA FINO AL 31 DICEMBRE 2015

 

 

Il bando "Voucher Startup - Incentivi per la competitività delle Startup innovative" grazie al quale Sardegna Ricerche eroga voucher alle Start Up innovative per sostenere e rafforzare la loro competitività mediante l’adozione di processi di innovazione di prodotto, servizio o processo è aperto fino alle ore 12.00 del 31 dicembre 2015.

L’agevolazione consiste in un contributo (voucher) che copre le spese necessarie allo sviluppo di un nuovo prodotto/processo o servizio proposto da una impresa definita Start up Innovativa.

Soggetti beneficiari:

L’iniziativa è rivolta alle Start up innovative ma anche a quelle Startup che, pur non rientrando in tale definizione sotto riportata, presentano un piano di sviluppo aziendale caratterizzato da significativi elementi di innovatività. La normativa che distingue le Start up innovative dalle altre è la seguente:

  • “Startup innovative” così come definite all’articolo 25, comma 2, del decreto-legge n. 179/2012, iscritte nella sezione speciale del Registro delle imprese di cui all’articolo 25, comma 8, del medesimo decreto - legge n.179/2012, aventi sede legale e operativa in Sardegna;
  • Startup costituite da non più di 24 mesi al momento della domanda, che pur non rientrando nella definizione di “Startup innovative” si propongono con un piano di sviluppo caratterizzato da significativi elementi di innovatività.

 

Un importante vincolo è che l’impresa che richiede tale voucher non deve aver già ricevuto aiuti per un importo pari o superiore a 100.000,00 euro nell’ambito di precedenti programmi per l’avvio di startup e/o per lo sviluppo di nuove imprese innovative e deve essere una impresa in attività alla data di presentazione della domanda.

 

Modalità di accesso:

Occorre redigere un business plan incentrato sul completamento e/o sulle successive fasi di sviluppo del nuovo prodotto/servizio e/o processo e il cui stadio di sviluppo sia in una fase avanzata tale da poter essere dimostrato per una valutazione di merito.

Il Business plan deve essere accompagnato da un piano di utilizzo del voucher, della durata massima di 12 mesi, che dovrà chiarire le basi per l’esecuzione del lavoro in tutte le fasi progettate e i costi per l’esecuzione dello stesso. Esso rappresenta il documento attraverso il quale il soggetto proponente dettaglia la richiesta del contributo alle spese sostenute per la realizzazione delle attività finalizzate alla raggiungimento degli obiettivi prefissati del business plan.

 

Intensità dell’incentivo:

E’ concesso, ad ogni impresa, un contributo a fondo perduto (voucher), il cui importo complessivo, non deve superare il massimale di Euro 50.000,00 (cinquantamila euro). L’entità dell’incentivo è determinata dalla valutazione del:

  • Livello di innovatività dell’iniziativa
  • Livello di rischio
  • Punteggio ottenuto con una specifica griglia di valutazione (vedere art. 9 del bando)

Con una intensità massima del 40%, del 55% e del 70% a seconda dei valori raggiunti nei tre parametri sopra indicati. Tali valori sono maggiorati di 10% per le start up innovative. Il contributo rientra nel regime comunitario degli aiuti “de minimis”.

 

Presentazione delle domande

La presentazione delle domande si articola in due fasi consecutive:

FASE 1. Compilazione telematica utilizzando gli appositi servizi on-line.

La procedura deve essere avviata dal sito www.sardegnaricerche-bandi.it previa registrazione e rilascio dei codici di accesso personali (login/password).

La compilazione del form on line consentirà l’attribuzione del numero di identificazione della procedura telematica.

 

FASE 2. Invio della documentazione emessa dalla procedura telematica.

Successivamente alla compilazione e validazione telematica della domanda, i soggetti richiedenti devono far pervenire, a pena di esclusione della domanda, tutta la documentazione esclusivamente tramite una delle seguenti modalità:

  • A mezzo Posta Elettronica Certificata: La domanda emessa e validata dal sistema telematico produrrà un file PDF che dovrà essere stampato firmato dal legale rappresentante nelle dichiarazioni e nei documenti che prevedono la sottoscrizione del richiedente, scannerizzati

 

Allegati al Bando

I seguenti allegati rappresentano la versione (fac simile) delle informazioni che saranno richieste attraverso la procedura telematica:

Allegato 1: domanda di partecipazione nella forma di dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, dati impresa, trattamento dati personali;

Allegato 2: business plan;

Allegato 3: piano di utilizzo del voucher;

Allegato 4: criteri di ammissibilità dei costi.

Per informazioni rivolgersi all'Associazione degli Industriali della Sardegna Centrale
Referente: Rossana Basolu
Telefono: 0784 233325
Fax: 0784 233301
E-mail: r.basolu@assindnu.it
Modifica Visualizzazione: Mobile Version | Standard Version