Flexicurity avvio di Tirocini Gratuiti e Bonus Assunzionali | Scad. 31 dicembre 2015

E’ possibile partecipare all’Avviso Flexicurity “politiche attive per i lavoratori in uscita dagli ammortizzatori sociali” finalizzato a consentire alle imprese di attivare tirocini - gratuiti con voucher e/o bonus occupazionale attingendo ai nominativi di lavoratori contenuti in un apposito elenco pubblicato su www.sardegnatirocini.it. Si tratta di lavoratori che non possono più usufruire di ammortizzatori sociali e che possono essere beneficiari di tale Avviso per essere re- inseriti nel mercato del lavoro.

Gli imprenditori che vogliono attivare progetti di tirocinio con disoccupati beneficiari degli interventi del progetto Flexicurity sono  supportati dai CSL (Centri Servizi per il Lavoro) nella predisposizione della modulistica.

Il tirocinio è gratuito per l’impresa e consiste in un  voucher dell’importo di € 600,00 al mese per una durata massima di 6 mesi, erogato direttamente al tirocinante.

Dopo i sei mesi di tirocinio o interrompendo la durata del tirocinio il datore di lavoro puo’ scegliere di assumere il lavoratore ricorrendo al bonus assunzionale, oppure l’imprenditore puo’scegliere di ricorrere direttamente al Bonus assunzionale. tale bonus è quantificato sulla base della tipologia e durata del contratto: per i contratti a tempo determinato o di somministrazione di durata  6-12 mesi, il bonus è pari a  € 4.000,00; per i contratti  a tempo determinato o in somministrazione di durata superiore a 12 mesi,il bonus è pari a € 6.000,00; per i contratti a tempo indeterminato, il bonus è pari a  € 7.500,00.

Se l’assunzione dovesse essere effettuata prima del termine del tirocinio, il bonus sarà incrementato dell’importo residuo del voucher del tirocinio.

Nel caso in cui l’impresa opti per il bonus occupazionale da subito, senza previo avvio del tirocinio, l’importo pari a € 3.600 (valore del tirocinio) si aggiungerà, unicamente per i contratti di cui alle precedenti lettere b) e c), al bonus occupazionale corrispondente al contratto attivato.

Il bonus è considerato un aiuto di stato e sarà, pertanto, assoggettato al regime di aiuti di cui Reg. 407/2013 “de minimis” o, in alternativa, al regime di aiuti in esenzione di cui al Reg. (UE) 651/2014.

Sono previste diverse fasi per la presentazione delle istanze:

-          Fase 1. Incontro tra i tirocinanti/lavoratori e i soggetti ospitanti/imprese beneficiarie del bonus

-          Fase 2. Presentazione del progetto di tirocinio o della domanda di bonus occupazionale

Le imprese - soggetti ospitanti devono

-          avere almeno una sede operativa in Sardegna nella quale ospitare i tirocinanti.

-          avere almeno un dipendente a tempo indeterminato, per cui ospitare un numero di tirocini con voucher secondo le seguenti proporzioni:

  • da 1 a 5 dipendenti a tempo indeterminato: 1 tirocinante;
  • da 6 a 24 dipendenti a tempo indeterminato: 2 tirocinanti;
  • oltre 24 dipendenti a tempo indeterminato, il 10% di tirocinanti sulla base dei dipendenti a tempo indeterminato.

In deroga al criterio generale, come previsto nelle Linee Guida sui Tirocini Regionali, è possibileattivareun tirocinio presso un impresa che non ha dipendenti a tempo indeterminato, limitatamente ad un tirocinante e per un periodo massimo di 6 mesi, a condizione che il titolare/legale rappresentante svolga la propria attività nella sede di svolgimento del tirocinio.

Per le aziende stagionali operanti nel settore del turismo, ai fini del rapporto tra tirocinanti e dipendenti, si tiene conto anche dei dipendenti assunti a tempo determinato a condizione che, per ciascun dipendente a tempo determinato considerato, la durata del relativo contratto sia superiore a quella del tirocinio e tale da avere inizio prima dell’avvio e termine dopo la conclusione del tirocinio (Deroga per le aziende stagionali che operano nel settore del turismo – Ministero del Lavoro e Previdenza Sociale – prot. 1405/AG-26 del 18.09.1998).

TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI TIROCINIO

Fino al 31.12.2015, l’impresa e il tirocinante, con il supporto di un operatore del Centro Servizi per il Lavoro (CSL) predispongono sul portale www.sardegnatirocini.it il progetto di tirocinio.

L’impresa inizia la compilazione del progetto di tirocinio ed abbina il tirocinante inserendo nell’apposito campo del progetto il codice fiscale del lavoratore scegliendo fra quelli di cui all’elenco pubblicato sul portale.

Il tirocinante abbinato, accetta l’abbinamento e continua la compilazione del progetto di tirocinio per le parti di propria competenza.

L’impresa e tirocinante richiedono al soggetto promotore l’assegnazione di un tutor progettista che fornirà un supporto alla predisposizione del progetto.

Terminata la compilazione del progetto l’impresa, il tirocinante e l’Agenzia Regionale devono validare la stessa versione del progetto. Il progetto è considerato regolarmente presentato quando compare nel sistema la scritta “All'approvazione del soggetto promotore” e viene assegnato un codice progetto definitivo.

Impresa e tirocinante devono essere immediatamente disponibili all’attivazione del tirocinio al momento della presentazione del progetto e non possono richiedere di posticiparne l’inizio.

 

TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI BONUS ASSUNZIONALE

La Domanda di richiesta di assegnazione del contributo relativo al bonus occupazionale, presentata dalle Imprese in possesso dei requisiti dettagliati nell’ “Allegato A – Requisiti di accesso ai contributi”, avviene attraverso il portale dedicato www.sardegnatirocini.it.

Per poter presentare la domanda di richiesta di bonus il datore di lavoro dovrà essere registrato regolarmente nello stesso portale.

Il primo stadio consiste nella compilazione della richiesta di bonus on line relativa all’assunzione del lavoratore prescelto, mediante l’invio della domanda di assegnazione dell’incentivo redatta sulla base dell’Allegato n. 1 nel caso di de minimis o dell’Allegato n. 2 nel caso di Reg. 651/2014.

La documentazione firmata deve essere scansionata e inviata all'Agenzia regionale per il lavoro per posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo agenzialavoro@pec.regione.sardegna.it. Le domande sono istruite secondo l’ordine cronologico di presentazione e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Per informazioni rivolgersi all'Associazione degli Industriali della Sardegna Centrale
Referente: Rossana Basolu
Telefono: 0784 233325
Fax: 0784 233301
E-mail: r.basolu@assindnu.it
Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Avviso Tirocinio Bonus Flexicurity.pdf)Avviso704 kB
Scarica questo file (Elenco_Destinatari_Flexicurity.pdf)Elenco destinatari1424 kB
Modifica Visualizzazione: Mobile Version | Standard Version