BANDO CCIAA NUORO | VOUCHER DIGITALI I4.0 2018 Misura A. Scade 13/07

 

P.I.D. CAMERA DI COMMERCIO DI NUORO

BANDO VOUCHER DIGITALI Industria 4.0 - 2018

--- MISURA A --- 

Scade 13 luglio 2018 

 

PER LE IMPRESE IN FORMA AGGREGATA

 

La Camera di Commercio di Nuoro ha approvato il progetto “Punto Impresa Digitale” (PID), con l'obiettivo di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese (da ora in avanti MPMI), di tutti i settori economici attraverso:

  • la diffusione della “cultura digitale” tra le MPMI della circoscrizione territoriale camerale;
  • l’innalzamento della consapevolezza delle imprese sulle soluzioni possibili offerte dal digitale e sui loro benefici;
  • il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione in ottica Impresa 4.0 implementate dalle aziende del territorio in parallelo con i servizi offerti dai costituendi PID.

Nello specifico, con l’iniziativa “Bando voucher digitali I4.0 - Anno 2018 - MISURA A” è proposta una misura mirata a:

  • sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti in grado di mettere in luce i vantaggi ottenibili attraverso il nuovo paradigma tecnologico e produttivo;
  • promuovere l’utilizzo, da parte delle MPMI della circoscrizione territoriale camerale, di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Nazionale Impresa 4.0;
  • stimolare la domanda da parte delle imprese del territorio della Camera di Commercio di Nuoro, di servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e/o implementare modelli di business derivanti dall’applicazione di tecnologie I4.0.

 

Soggetti destinatari 

I voucher sono unitari e concessi direttamente alla singola impresa , la quale deve partecipare a un progetto aggregato proposto da un unico proponente che indichi in domanda l'elenco delle imprese coinvolte - da 3 a 9. 

Ogni impresa può presentare una sola richiesta di contributo / voucher alternativa tra le misure A e B: s esi presenta una domanda per la misura A non può essere presentata un'ulteriore domanda per la B e vicerversa. In caso di eventuale presentazione è tenuta in considerazione solo la prima domanda presentata in ordine cronologico. 

 

Spese ammissibili

Sono ammesse spese per servizi di consulenza e formazione specialistica esclusivamente realtivi a una o più tecnologie tra quelle previste all'articolo 2 del Bando (in allegato). 

A titolo di esempio indichiamo (dall'Elenco 1 del bando): 

  • soluzioni per la manifattura avanzata
  • manifattura additiva
  • realtà aumentata e VR
  • cloud, cybersicurezza , big data e analytics

Nell'elenco 2 del bando è previsto l'uso di altre tecnologie digitali propedeutiche o complementari a quelle previste nell'Elenco 1 limitatamente ai servizi di consulenza. 

 

Dotazione finanziaria, natura ed entità dell'agevolazione

Le risorse complessive ammontano a 39.000 euro a carico della Camera di commercio di Nuoro. 

Le agevolazioni sono accordate sotto forma di voucher.

I voucher avranno un importo massimo di 7.500 euro oltre la premialità in favore delle imprese in possesso del rating di legalità (cui viene destinato un 3 per cento delle risorse).

Nel caso di formazione, il voucher copre il 60 per cento dei costi ammissibili se le beneficiarie sono medie imprese e il 70 per cento dei costi ammissibili se le beneficiarie sono piccole imprese. 

Nel caso di servizi di consulenza in materia di innovazione, il voucher copre il 50 per cento dei costi ammissibili elevabili fino al 70 per cento a condizione che l'importo totale degli aiuti per servizi di consulenza in materia di innovazione non superi i 200.000 euro per beneficiario nell'arco dei tre anni. 

 

Termini per la presentazione delle domande 

A pena esclusione le richieste di voucher devono essere trasmesse esclusivamente tramite PEC all'indirizzo protocollo@nu.legalmail.camcom.it tassativamente entro e non oltre il 13 luglio 2018

 

 

Il bando rientra all'interno del “Piano Nazionale Industria 4.0 – Investimenti, produttività ed innovazione”, recentemente rinominato “Piano Nazionale Impresa 4.0”, avviato dal Ministero dello sviluppo economico. 

 

Per informazioni rivolgersi all'Associazione degli Industriali della Sardegna Centrale
Referente: Francesca Puddu - Comunicazione Associativa
Telefono: 0784 233311
Fax: 0784 233301
E-mail: f.puddu@assindnu.it
Modifica Visualizzazione: Mobile Version | Standard Version