AGROALIMENTARE | Aziende dolciarie | Progetto cluster Sardegna Ricerche

Vi informiamo che è partito il progetto VAGEMAS per la valorizzazione del mandorlo sardo destinato alla produzione di dolci tipici. Il progetto è organizzato dall’Agris Sardegna in collaborazione con Porto Conte Ricerche e Sardegna Ricerche.

PREMESSA

Presupposto di partenza del progetto è che l’uso delle mandorle in Sardegna sia legato prevalentemente alle produzioni dolciarie tradizionali. Le mandorle infatti rappresentano circa la metà della materia prima di prodotti quali amaretti e gueffos, e almeno il 20% di altri prodotti tipici quale il torrone. La mancanza di mandorle sarde ha spinto le imprese dolciarie all’utilizzo delle mandorle californiane caratterizzate da una bassa qualità sensoriale. La superficie mandorlicola della Sardegna è di circa 1.500 ettari, prevalentemente presente nelle aree della Marmilla, Sarcidano, Gerrei, Trexenta, Parteolla, Sarrabus e Ogliastra. Pertanto valorizzare il nostro patrimonio varietale, inserendolo nella filiera dei dolci tipici della nostra isola, potrebbe consentire una ripresa di questo settore in Sardegna.


 

OBIETTIVI

Il progetto si propone di agire su due aspetti della filiera:

1) quello della valorizzazione della mandorlicoltura sarda;

2) quello del prodotto finito dolce attraverso l’ottenimento di risultati direttamente trasferibili alle industrie locali sulla realizzazione e caratterizzazione di dolci tipici a base di pasta di mandorle ottenuti da cultivar sarde di mandorle già da tempo caratterizzate agronomicamente e geneticamente da Agris Sardegna.

I dolci tipici prodotti a partire da varietà sarde di mandorlo verranno poi messi a confronto con quelli ottenuti a partire da mandorle di varietà nazionali ed internazionali.

L’obiettivo del progetto verrà raggiunto attraverso le seguenti attività tecnicoscientifiche:

  • Scelta delle varietà locali più interessanti di cui testare l’attitudine alla trasformazione in dolci tipici
  • Analisi chimico-fisica delle mandorle delle varietà oggetto di studio e analisi sensoriale delle mandorle e dei dolci prodotti
  • Studio dell’idoneità della mandorla sarda alla produzione di dolci
  • Prove di produzione in azienda, analisi dei prodotti e stima della shelf life dei prodotti ottenuti.
  • Ulteriori attività saranno legate alla disseminazione e valorizzazione dei risultati.

DURATA

Il progetto avrà la durata di 30 mesi e le attività verranno svolte nei campi sperimentali e nei laboratori di Agris, nei laboratori di Porto Conte Ricerche e presso le aziende agricole e le industrie dolciarie coinvolte nel cluster.


CHI PUÒ PARTECIPARE?

Il progetto è aperto a tutte le aziende interessate, al momento hanno aderito 10 imprese: 6 mandorlicoltori e 4 produttori di dolci tipici.

 

Per ulteriori informazioni consulta la scheda tecnica in allegato. 

Per informazioni rivolgersi all'Associazione degli Industriali della Sardegna Centrale
Referente: Irene Bosu
Telefono: 0784 233311
Fax: 0784 233301
E-mail: i.bosu@assindnu.it
Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (scheda.pdf)Scheda Progetto 296 kB
Modifica Visualizzazione: Mobile Version | Standard Version